PER L’UBROKER UN’ALTRA SERATA AMARA, A FOLLONICA FINISCE 5-4

Ancora un risultato negativo, ancora una partita piena di rammarichi, per l’uBroker Scandiano, che sulla pista di Follonica esce sconfitto 5-4 dopo essere stato in vantaggio per 4-3 a oltre metà ripresa.

Un kappaò, giunto nella quarta giornata di ritorno, che rappresenta un boccone difficile da mandare giù. Per tanti motivi: “Abbiamo fatto una buona gara – afferma l’allenatore rossoblù Roberto Crudeli – giocando da vera squadra. Purtroppo, ancora una volta, ci si è messa di mezzo la direzione arbitrale. Clamoroso quanto successo in occasione del nostro gol del pareggio per 5-5, realizzato da Baieli e poi annullato. L’unico arbitro che ha visto quanto era successo davanti alla porta aveva convalidato la rete, annullata dall’altro arbitro, che era a metà campo e non aveva visto quanto accaduto ma che ha preso la decisione dopo le proteste dei giocatori del Follonica”. Crudeli non si ferma qui: “Penalizzante, nei nostri confronti, sono stati stata anche la gestione dei falli di squadra ed episodi come la mancata espulsione di un giocatore del Follonica che aveva gettato la stecca contro la balaustra. Spero che la società si faccia sentire nelle dovute sedi, perché non è la prima volta che l’uBroker riceve un trattamento arbitrale che non può essere accettato”.
Non ci voleva proprio, per un uBroker che, tra l’altro, era sceso in terra toscana con due giocatori del quintetto base in precarie condizioni a causa del virus influenzale: Pablo Saavedra ci ha provato, ma a metà del primo ha dovuto abbandonare definitivamente la contesa; Romeo D’Anna è finito anch’egli con il sedersi in panchina anzitempo. Ciononostante, il comportamento della squadra è stato all’altezza: “Abbiamo perso – prosegue Crudeli – solo per degli episodi. La prestazione c’è stata, nel secondo tempo non abbiamo concesso nulla”.
Con la contemporanea vittoria del Trissino a Sarzana, la situazione per quanto riguarda la lotta per i playoff – con il distacco dall’ottavo posto salito da cinque a otto punti a nove partite dalla conclusione della regular season – si fa drammatica; ma… “Fin che la matematica non ci condannerà – conclude Crudeli – noi continueremo a provarci”.

Il tabellino

IMPREDIL FOLLONICA-UBROKER HOCKEY SCANDIANO 5-4 (primo tempo 3-1)
Reti 1° tempo: 4.32 Gelma’ Paz, 15.49 Montivero, 16.56 M.Pagnini, 22.17 Gelma’ Paz.
Reti 2° tempo: 2.07 Franchi, 4.51 Baieli, 16.05 Montivero, 17.50 Paghi, 18.54 M. Pagnini.
IMPREDIL FOLLONICA: Menichetti, Cabella, F. Banini, D. Banini, Rodriguez, F. Pagnini, Paghi, M. Pagnini, Gelma’ Paz, Astorino. Allenatore: Mariotti.
UBROKER HOCKEY SCANDIANO: Verona, Franchi, Baieli, Montivero, Gallo, Saavedra, Maniero, Buralli, D’Anna, Vecchi. Allenatore: Crudeli.
Arbitri: Ferrari e Mauro.
Espulsioni per 2 minuti: nel primo tempo Maniero, nel secondo tempo Gelma’ Paz.

I risultati delle partite della quarta giornata di ritorno, martedì 29 gennaio

Valdagno-Breganze 5-2, Sarzana-Trissino 4-6, Monza-Forte dei Marmi 3-5, Follonica-Scandiano 5-4, Viareggio-Sandrigo 7-2, Vercelli-Lodi 3-4, Bassano-Thiene 6-4.

La classifica

Lodi 43, Forte dei Marmi 39, Valdagno 36, Breganze 31, Viareggio 31, Follonica 31, Sarzana 26, Trissino 26, Monza 23, Scandiano 18, Vercelli 14, Bassano 12, Thiene 6, Sandrigo 3.

Le partite della quinta giornata di ritorno, sabato 2 febbraio

Trissino-Follonica, Vercelli-Monza, Forte dei Marmi-Valdagno, Breganze-Scandiano, Sandrigo-Bassano, Lodi-Sarzana, Thiene-Viareggio.

TORNA ALL’INDICE DEGLI ARTICOLI >